Una singola freccia si rompe facilmente, ma non undici frecce tenute assieme.

Il calciatore ha quattro aree fondamentali da allenare: quella tecnica, quella tattica, quella fisica e quella mentale/emotiva.  L’allenamento in un Team deve essere globale e non disgiunto in compartimenti stagni.

Il Mental coach è il professionista preposto alla preparazione mentale della squadra, così come vi sono le figure professionali dell’allenatore, del preparatore atletico, del preparatore dei portieri e dei collaboratori, del match analyst, i quali si occupano con le proprie competenze delle altre tre aree.

In un Team il Mental Coach diventa parte integrante dello staff tecnico, con il quale si coordina per identificare le aree specifiche d’intervento sulla squadra e preparare mirate strategie volte al miglioramento globale della performance. 

Con un programma di preparazione mentale – svolto a livello professionale e specifico – incorporato in un piano di allenamento globale,  le prestazioni della squadra possono migliorare fino al 57% (Fonte British Psichology Society, 2003), ma soprattutto vengono a crearsi i presupposti per formare persone migliori.

Persone migliori, fanno una squadra migliore.

Il mio lavoro nel Team è a supporto non soltanto dell’allenatore e dei calciatori, ma anche di tutte le altre persone che ne fanno parte: staff tecnico, staff medico, dirigenza. Nel Team l’allenamento mentale da individuale diventa collettivo, motivo per cui deve inglobare anche la comprensione e l’utilizzo delle dinamiche di gruppo finalizzate a un miglioramento incrementale dello stesso. In tale direzione una mappa giornaliera di automiglioramento continuo e costante è un potente strumento di sviluppo personale e di rafforzamento della leadership. 

I Leader creano Leader

Il mio scopo nel Team si identifica nell’espressione giapponese “Itai-Doshin”, diversi corpi, stessa mente: guardare a se stessi come parte di un sistema anziché come solisti; affrontare ogni partita con l’intenzione di essere coinvolti con ciò che accade alla squadra, perché si è integralmente connessi a tutti gli altri. Giocare con un’unica mente verso un obiettivo comune.

Un carattere di gruppo è vitale per il successo. Concentratevi sull’individuare la giusta mentalità e il resto verrà da sé. – Vince Lombardi

 

Sessione di allenamento mentale con il Catania Calcio

“La maggior parte degli atleti ha voglia di vincere, ma pochi hanno la volontà di prepararsi alla vittoria” Bobby Knight

 

IL LAVORO CON LA SQUADRA  

  • Preparazione mentale della squadra;
  • Riscaldamento mentale e caricamento psicologico pre-partita;
  • Visualizzazione e allenamento ideo motorio del gesto;
  • Tecniche per accedere allo stato di “Flow”;
  • Tecniche per giocare in “Presenza mentale”; 
  • Tecniche di rilassamento
  • Canalizzare e mantenere la concentrazione;
  • Mappa giornaliera di automiglioramento; 
  • Formazione in aula per la mentalità vincente;
  • Gestione “interattiva” della squadra;

IL LAVORO CON I SINGOLI CALCIATORI  

  • Sessioni individuali di Coaching;
  • Monitoraggio dei comportamenti individuali in allenamento e in partita;
  • Lavoro individuale sulla concentrazione;
  • Migliorare la comunicazione con allenatore, staff e compagni;

IL LAVORO CON L’ALLENATORE  

  • Definizione e monitoraggio degli obiettivi di squadra;
  • Profilatura dei singoli calciatori; 
  • Attività di Team Building
  • Migliorare i rapporti interpersonali all’interno del Team; 
  • La comunicazione dell’allenatore;
  • L’Allenamento mentale dell’allenatore;
  • La leadership dell’allenatore.

 

Per saperne di più, conoscere le modalità d’intervento presso le Società di calcio, compila il form o contattaci al 3347977146.